Home  |  Documentazione  |  Circolari e provvedimenti  |  Dalle Prefetture  |  Prefettura di Asti, "10 anni di impegno per l’integrazione": presentato un cd per il decennale del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione

Circolari e provvedimenti

Dalle Prefetture

Prefettura di Asti, "10 anni di impegno per l’integrazione": presentato un cd per il decennale del Consiglio Territoriale per l'Immigrazione

 

 

Il Consiglio territoriale per l’Immigrazione di Asti compie 10 anni e per commemorarne l’attività si è tenuto oggi, organizzato dalla prefettura in partenariato con gli enti facenti parte dell’organismo, un seminario in cui è stato presentato il CD “10 anni di impegno per l’integrazione”, contenete anche il 1° Rapporto statistico sullo stato dell’immigrazione nella provincia astigiana.

 

Alla presentazione hanno preso parte, insieme al prefetto Paola Picciafuochi, il sindaco Giorgio Galvagno e l’assessore provinciale alle Politiche sociali Antonio Baudo.

 

Il CD, che riassume le iniziative ed i progetti più significativi promossi nel tempo dal Consiglio, consentendo al “navigatore” di visualizzarne la carrellata completa di immagini e illustrazioni e di visionare la rassegna stampa e documentale, oltre che la galleria fotografica.

Fra i progetti da ricordare, quelli denominati “Asti e i nomadi”, “Parlando si impara”, “Fiabe dal mondo”, “Imprenditoria straniera”, “Giovani e territorio”.

 

Una sezione del CD è poi dedicata alla rassegna dei numeri de “L’informastranieri”, il giornale telematico sull’immigrazione diffuso dalla prefettura che è stato recentemente individuato in un articolo pubblicato sul sito del dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione come esempio di best practice dell’Amministrazione.

 

Con la collaborazione dei relatori intervenuti alla giornata di presentazione, tra i quali il vescovo di Asti e don Luigi Berzano, docente di sociologia presso l’Università di Torino, è stato poi svolto un dibattito di approfondimento sui dati del 1° Rapporto statistico che nei mesi scorsi aveva dato il via ai lavori dell’Osservatorio statistico provinciale sull’immigrazione.

 

 

 

 

 

 







Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa