Home  |  Documentazione  |  Circolari e provvedimenti  |  Capo Dipartimento  |  2011  |  Visita a Lampedusa del sottosegretario all'Interno Sonia Viale, accompagnata dal capo dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione, prefetto Angela Pria

Circolari e provvedimenti

Capo Dipartimento

Visita a Lampedusa del sottosegretario all'Interno Sonia Viale, accompagnata dal capo dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione, prefetto Angela Pria

« 
 
Il sottosegretario all’Interno con delega all’asilo e immigrazione Sonia Viale, accompagnata dal prefetto di Agrigento Francesca Ferrandino e dal capo dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione Angela Pria, venerdì 9 settembre ha visitato l’Isola di Lampedusa ed ha incontrato le autorità locali, i rappresentanti delle Forze di polizia, dei Vigili del fuoco, della Protezione Civile, della Difesa e delle organizzazioni umanitarie e sanitarie operanti a Lampedusa.
 
L’incontro è stato l’occasione per ascoltare e ringraziare quanti quotidianamente operano e vivono sull’Isola, i quali hanno avuto modo di esporre le problematiche connesse all’emergenza degli ultimi mesi. Il sottosegretario ha assicurato che il Governo continua ad operare per ridurre il tempo di permanenza sull’Isola, soprattutto per quanto riguarda i minori. I rimpatri e i trasferimenti proseguono. Solo nella giornata odierna sono stati trasferiti 169 stranieri, dei quali 76 minori. Rimangono sull’Isola 568 stranieri, dei quali 70 minori.
 
L’Italia purtroppo, ha ricordato il sottosegretario, si è trovata sola a gestire un problema di portata internazionale, tuttavia, ha ribadito, il sistema generale legato all’emergenza ha retto, grazie soprattutto al prezioso lavoro e alla dedizione di tutti i soggetti coinvolti. Il Governo, ha evidenziato il sottosegretario, sta lavorando in primo luogo sul piano degli accordi bilaterali, strumenti che garantiscono la drastica diminuzione dell’immigrazione irregolare, come ha dimostrato la riduzione degli sbarchi avvenuta lo scorso anno.
 
Il sottosegretario, incontrando gli imprenditori e le autorità locali, ha sottolineato come l’attenzione dello Stato è sempre stata massima e il Governo non ha mai perso di vista quelle che sono le esigenze della comunità lampedusana. Sono state, infatti, previste delle misure compensative che favoriscono il rilancio dell’economia e del turismo. Nel salutare e ringraziare tutti gli operatori oggi presenti, ed in particolar modo le Forze dell’ordine e la Struttura commissariale della Protezione Civile, il sottosegretario Viale ha assicurato che l’impegno delle Istituzioni è quello di far sì che Lampedusa torni in una situazione di completa normalità.
 
 






Icona Invia | Invia Icona Stampa | Stampa